:: COMPETENZA E INNOVAZIONE ::

13 Dec, 2019

Politica Integrata e obiettivi

“I Vertici di Ingegnerie Toscane srl si prefissano come obiettivo primario quello di implementare e mantenere efficiente un Sistema di gestione Integrato conforme alle quattro norme UNI EN ISO 9001, UNI EN ISO 14001, UNI EN ISO 45001:2018 (in migrazione dalla OHSAS18001) e SA 8000, capace di assicurare in modo continuativo la conformità del prodotto/servizio ai requisiti richiesti dalle parti interessate ed alle legislazioni applicabili.

La Politica Integrata si esprime attraverso le linee guida definite dai Vertici della Società per assistere la direzione e per prendere decisioni; i clienti e le parti interessare costituiscono il principale punto di riferimento; una politica forte e chiara incoraggia la delega decisionale, fornisce le indicazioni per agire secondo una certa linea di condotta, ma non predetermina le decisioni di dettaglio.

 

In ottica di miglioramento del Sistema di Gestione Integrato, Ingegnerie Toscane ha analizzato e considerato i fattori del proprio contesto, individuato le parti interessate, le loro esigenze ed aspettative, aggiornando la mappatura dei processi ed elaborando una mappa dei rischi ed opportunità, dove sono implementate le azioni necessarie per eliminare e/o ridurre i rischi e, nel contempo, cogliere le opportunità per un miglioramento continuo dell’organizzazione.

 

La Politica Integrata di Ingegnerie Toscane srl è l’espressione dell’identità culturale e progettuale della Società:

  • prescrive limiti e misurazioni per le azioni future,
  • è espressa per iscritto in termini chiari e comprensibili,
  • è soggetta a cambiamenti, ma su base stabile,
  • è ragionevole e perseguibile,
  • concede discrezionalità a coloro che hanno le responsabilità della sua attuazione.

 

Gli elementi fondanti della Politica Integrata di Ingegnerie Toscane srl sono:

  • le esigenze tecniche del servizio idrico, riferite alla specifica tipologia di prestazioni fornite dalla Società,
  • la mission della Società,
  • la vision della Società,
  • le risorse ed i vincoli esistenti.

 

La Politica Integrata utilizza quale strumento attuativo il Manuale del Sistema di Gestione Integrato, un documento che non deve essere fine a se stesso, bensì deve aggiungere valore in modo da dimostrare di aver pianificato, svolto e tenuto sotto controllo i processi, nonché di aver messo in atto e migliorato con continuità le performances della Società.

È infatti prevista la definizione degli obiettivi strategici e degli indirizzi generali della Direzione aziendale tradotti poi nella Politica Integrata che ha come scopo principale quello di stabilire i comportamenti che tutti devono tenere nel definire gli obiettivi ai vari livelli, nell’effettuare le scelte e nel governare i vari processi.

 

L’organizzazione ha completato il percorso di transizione alle nuove norme UNI EN ISO 9001:2015, UNI EN ISO 14001:2015, SA 8000:2014UNI EN ISO 45001:2018, secondo le successive fasi secondo il SGI:

  • Analisi del contesto individuando le parti interessate di riferimento, le loro esigenze ed aspettative, con particolare attenzione alla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro,
  • Individuazione dei fattori esterni ed interni rilevanti per i propri fini strategici,
  • Mappatura dei rischi/opportunità con valutazione del livello del rischio, sulla base della mappatura dei processi aggiornata,
  • Integrazioni alla mappatura dei processi,
  • Definizione degli obiettivi e delle azioni di miglioramento,
  • Piano delle azioni con individuazione delle priorità;
  • Mappatura ed aggiornamento degli indicatori.

 

In sintesi, il quadro strutturale di definizione degli obiettivi che si pone Ingegnerie Toscane srl nel perseguimento della propria Politica Integrata sono:

  • pianificare e monitorare le azioni per affrontare rischi ed opportunità in riferimento all’analisi del contesto dell’Organizzazione, all’identificazione dei fattori esterni ed interni rilevanti, alle esigenze ed aspettative delle parti interessate ed agli obiettivi formulati;
  • impegnarsi nell’ottimizzazione dei processi aziendali al fine di raggiungere, attraverso il miglioramento continuo, il massimo livello di efficienza ed efficacia per il soddisfacimento dei requisiti del sistema, nel rispetto della salvaguardia ambientale, della salute e sicurezza dei lavoratori e della qualità dei servizi e della sostenibilità delle attività svolte; andando così a realizzare un servizio di qualità, affidabile, sicuro, puntuale e flessibile;
  • lo sviluppo continuo ed il monitoraggio dell’applicazione di “standard minimi” relativi ad alcune componenti dei prodotti da utilizzare nello svolgimento delle attività tecniche di progettazione e realizzazione delle opere previste nei piani di investimenti dei nostri Clienti, oltre che nella fornitura di servizi evoluti, in modo da incrementare l’efficienza, l’efficacia, l’uniformità e la qualità dei prodotti/servizi dell’ingegneria;
  • sviluppare e potenziare lo svolgimento di servizi di ingegneria evoluti, fra i quali anche quelli informatici, effettuati in stretto rapporto con il personale dei Clienti che cura le funzioni operative del servizio idrico, facendo diventare le conoscenze acquisite nella gestione materia di approfondimento ed elaborazione per l’implementazione di una vera innovazione nel settore idrico;
  • sviluppare la capacità di rispondere alle esigenze ed aspettative dei propri clienti e delle parti interessate, monitorando il loro grado di soddisfazione, gestendo gli eventuali i reclami e proponendo iniziative per la loro informazione e il loro coinvolgimento;
  • far sì che ogni dipendente operante all’interno della Società si senta, in relazione alle proprie mansioni, coinvolto in prima persona nella realizzazione della Politica Integrata;
  • promuovere azioni di prevenzione, riduzione ed eliminazione degli impatti ambientali generati dalle proprie attività (con azioni volte a prevenire l’inquinamento) ed i rischi per la salute e sicurezza sul lavoro, con la consultazione e partecipazione dei lavoratori;
  • mantenere la conformità alle norme europee, nazionali e locali, in riferimento alla qualità dei servizi forniti, alla tutela del diritto del lavoro, alla tutela dell’ambiente ed all’igiene e alla sicurezza dei lavoratori;
  • migliorare la gestione degli approvvigionamenti in modo che nel percorso di qualificazione, gestione, valutazione e selezione dei fornitori vengano evidenziate le specificità proprie dello schema BEST4;
  • riesaminare annualmente la Politica Integrata ed i relativi obiettivi per accertarne la loro coerenza.

 

Oltre agli obiettivi indicati sopra, la Società ritiene essenziale conformarsi a tutti i requisiti della norma SA 8000:2014 per la tutela dei lavoratori, in particolare, vietando espressamente il lavoro infantile, il lavoro forzato o obbligato, il traffico di esseri umani e qualsiasi forma di discriminazione, rispettando inoltre le norme vigenti in materia di sicurezza e igiene del lavoro, il diritto di associazione e di contrattazione collettiva, le procedure disciplinari previste dal CCNL, applicando e garantendo una remunerazione e un orario di lavoro che rispettino le vigenti normative ed il CCNL; introducendo nel sistema di gestione integrato le unità organizzative previste dall’aggiornamento della norma per facilitare e migliorare l’efficacia dei requisiti SA8000, e stimolare un sempre più proficuo rapporto con i propri fornitori in tema di responsabilità sociale

 

Il personale della Società è tenuto a conoscere la Politica Integrata e a seguire sia le procedure relative ai singoli processi (delle quali è parte attiva) sia quelle relative al Sistema in generale.

 

È infine importante ribadire che lo scopo principale della Politica Integrata è di soddisfare tutte le parti interessate (stakeholder) attraverso il miglioramento continuo dei processi e dei servizi, ed è ottenibile solo attraverso la condivisione della filosofia aziendale con tutte le parti interessate, favorendo la sensibilizzazione, la conoscenza e l’applicazione degli elementi fondamentali del Sistema di Gestione Integrato.”